Un tesoro nascosto, un po’ retrò – A hiddentreasure, a little bit vintage

DSC_0013bis

Vi avevo già accennato che avevo qualche idea che mi balenava in testa per dar vita alla stoffa a pois di mia mamma (se volete, date un’occhiata qui). Ma vi racconto meglio adesso.

Un giorno ero in camera mia e sento mia mamma che dalla sua stanza mi dice qualcosa. Mi alzo, vado a vedere cosa volesse dirmi e vedo che stava sistemando il suo armadio. E nel sistemare aveva trovato qualcosa che poteva interessarmi: stoffe. ‘Guarda se qualcosa può interessarti, quando ero più giovane, se trovavo dei pezzi di stoffa che mi piacevano li compravo, ma poi sono rimasti li’ mi dice. Fino adesso.

Ed è così che i tesori non si trovano solo nel baule della nonna, ma anche nell’armadio della mamma. Nascosti nascosti per così tanto tempo.

Rovistando, quindi, quella che mi ha colpito di più è stata questa stoffa bianca a pois blu, che adoro. E la prima immagine che mi è venuta in mente è stata quella di un vestito dal corpino semplice e gonna a ruota, un cappello di paglia in testa e il vento tra i capelli.

I already told you about some idea of mine about my sewing something with my mother’s fabric (if you want, you can read here again). But now, I tell you it better.
One day I was in my room and I heard my mother from her room telling me something. I get up, I went to her room and I saw her while she was putting in order her wardrobe. While doing that, she found something that could interest me: fabrics. ‘Have a look, perhaps something can interest you, when I was younger, when I found nice fabrics, I bought them, but I’ve never used them’ she tells me.  Until now.
And so, treasures are not only in the trunk of grandmothers, but also in the wardrobe of mothers. Hidden for so much time.
Rummaging, so, the fabric that has struck me more was this white with blue dots, that I adore. And the first image that has come to my mind has been that of a dresswith a simple bodice and a midi skirt, a straw hat in head and the wind among the hair.

DSC_0008bis

Inizialmente volevo farlo tutto con la stessa stoffa, ma appena aperta mi sono resa conto che non sarebbe mai stata sufficiente per creare l’abito. Allora ho preso ciò che rimaneva della gonna a tubino ed essendo dello stesso blu dei pois, ho pensato di fare il corpino blu tinta unita e la gonna mezza ruota (visto che non ho potuto fare nemmeno la ruota).

Questo è stato il primo studio di corpino che ho fatto al corso. Ho studiato le misure, le proporzioni, ho modificato le pinces. Insomma ho passato un’intera serata a tracciare linee, curve, calcolare e disegnare. Ma alla fine il mio cartamodello del corpino base era pronto e sarà sacro finché non cambierò misure!

DSC_0001bisInitially I wanted to do it with the same fabric, but just open I have realized that it would never been enough to create the dress. Then I have taken what it remained of the first skirt and, being of the same blue of the dots, I have thought about making the bodice blue and the skirt half wheel (considering that I have not been able not to even make the wheel). This has been the first study of bodice that I have done at the course. I have studied the measures, the proportions, have modified the pinces. In short, I have spent a whole evening to trace lines, curves, to calculate and to draw. But at the end my pattern of the basic bodice was ready and it will be sacred until I won’t change measures!

Solo dopo aver creato il cartamodello ho potuto piazzare su stoffa. Finalmente stava prendendo forma il mio abito.

Sul retro ho creato la chiusura con una lunga lampo blu cucita a mano con punti nascosti, mentre il girocollo ed il giromanica li ho rifiniti con lo sbieco in raso rigirato all’interno (avevo fatto anche lo sbieco con la stessa stoffa ma non è venuto benissimo quindi ho accantonato l’idea).

Siccome la gonna risultava un po’ trasparente ho anche applicato una fodera all’interno, che credevo mi desse fastidio e invece affatto.

Infine, per non lasciare l’orlo vivo, ho pensato di applicare sul bordo un piccolo pizzo bianco che rifinisce.

Dopo tanto lavoro, fortunatamente sono riuscita ad ultimarlo  per poterlo indossare in occasione del Battesimo della bimba dei miei amici. Che dire, sono super soddisfatta!

Only after having created the pattern I have been able to place on fabric. My dress was finally taking form.
On the back I have created the closing with a long blue zip sewn to hand with hidden points, while I have finished up the round neckedand the armholewith the bias tape in satin turned to the inside (I had also made it with the same fabric but itwas not very well, so I have set aside the idea).
As the skirt resulted a little bit transparent, I have also applied a lining to the inside, that I believed it bothered me and instead at all.
Finally, not to leave the alive edge, I thought about applying on the edge a small white lace.
After so much job, fortunately I’ve finishedit in time to be able to wear it for the Baptism of my friends’ baby. Well, I’m super satisfied!

DSC_0003bis DSC_0004bis
DSC_0007bis  DSC_0009bis DSC_0010bis DSC_0011bis DSC_0012bis

Annunci

6 thoughts on “Un tesoro nascosto, un po’ retrò – A hiddentreasure, a little bit vintage

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...