Dallo studio su carta alla creazione su stoffa: il mio abito estivo – From the paper project to the confection with fabric: my summery dress

Ho imparato col tempo che esistono un sacco di riviste di cucito e moda da cui prendere i DSC_0001biscartamodelli. Basta scegliere il preferito, confrontare le proprie taglie con quelle offerte dalla rivista e ritagliarlo. Ovvio, qualche modifica va quasi sempre fatta, ma tutto sommato è un metodo abbastanza comodo.

Allo stesso tempo, però, ho imparato che partendo zero e costruendo a mano a mano il cartamodello ad hoc con le proprie misure, oltre a far risparmiare il tempo delle modifiche, da un’enorme soddisfazione.

È il caso di questo abito che ho potuto indossare in occasione di un matrimonio a cui ho partecipato da poco.

I’ve learned, with the passage of time, that you can find many sewn and fashion magazines where to take patterns.
You chose your favorite one, you compare your measures and you cut it. Obviously, almost always, you have to make changes, but all in all It’s a quite convenient method.
In the meantime, instead, I’ve learned that if you start from the beginning, building little by little your own pattern with your own measures, you can save your time but also obtain an enormous satisfaction.
It’s the case of this dress, that I could wear during a wedding day.

DSC_0003bisSono partita dal modello del corpino, adattando bene lo scollo a cuore. Successivamente, ho creato il modello della gonna a teli, partendo da quello base del tubino.

Prima di posizionare il modello sulla stoffa, mi sono accertata che fosse nella direzione giusta rispetto alla fantasia dei fiori e poi ho tagliato. Alla prima imbastitura era praticamente perfetto addosso, quindi senza nemmeno una modifica, ho proseguito a macchina.

I started from the corset, drawing the sweetheart necked. Then, I created the pattern of the gypsy skirt, starting from the basic one.  
First of all I ascertained about the right direction of the pattern of the fabric and then I cut. At the first baste, it was perfect on, so without making further changes, I went on sewing with the sewing machine.

Anche in questo caso ho preferito definire il giromanica con uno sbieco rigirato all’interno, mentre ho imparato una cosa nuova per quanto riguarda lo scollo.

Al posto del solito sbieco, infatti, ho inserito una paramontura con la telina adesiva. E non immaginate quanto sia soddisfatta del risultato. Dona un aspetto così bello e curato che stento a credere di essere stata io a farlo!

Per la chiusura, ho inserito una lampo sul retro, cucita invisibile, mentre per il fondo, sono ricorsa ad un orlino piccolo rigirato.

In this case, too, I finished the armhole with the bias tape in satin turned to the inside, while I’ve chosen a new technique for the round necked.
Instead of the traditional bias tape, I’ve sewn a facing with an adhesive canvas. And you can’t imagine how satisfied I am about the result. It gives a so great and well-finished aspect that I can’t believe it has been made by me.
For the closing, I’ve sewn on the back a long zip sewn with hidden points, and at the bottom, I’ve sewn a little edge.

DSC_0022bis DSC_0023bis

         DSC_0024bis

DSC_0007bis

Per il giorno del matrimonio ho dovuto indossare anche una sottoveste perché la stoffa che ho usato dava delle trasparenze, ma in altre occasioni può benissimo essere portato anche senza. Non avevo voglia di foderarlo all’interno, perché ho pensato fosse troppo per un vestito estivo.

Adoro questo abito, adoro lo scollo e adoro come fluttua la gonna a teli, perché non sta molto stretta ma allo stesso tempo non è larga come può esserlo una gonna a ruota. E poi mi piace questa fantasia, molto estiva e facilmente abbinabile con parecchi colori. Io per stare più sul classico ho preferito sandali e pochette sul blu.

For the wedding day I had to wear also a white underskirt because the fabric I used was a little bit transparent, but in others occasions it can be worn without it too. I didn’t want to sew a facing inside because I thought it was too much for a summer dress.
I really love this dress, I love the round necked and I love how the skirt waves, because it’s not too narrow but also not too large as a circle skirt could be. And then I like the fabric, very summery and easy to match with many colors. To be more classic, however, I preferred for that occasion blue hills and clutch.

DSC_0008bis DSC_0009bis DSC_0010bis

Annunci

6 thoughts on “Dallo studio su carta alla creazione su stoffa: il mio abito estivo – From the paper project to the confection with fabric: my summery dress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...