Abito Alessia – Alessia Dress

DSC_0040

Sono stata letteralmente messa alla prova. Il mio primo lavoro ufficiale, in cui tutto doveva andare liscio e la diretta interessata doveva essere per forza soddisfatta. Piuttosto avrei rifatto tutto da capo, ma ogni cosa doveva andare per il verso giusto. E infatti non vi dico la tensione nel ‘work in progress’, già solo a tagliare la stoffa: una splendida taffetà di seta color pesca con delle sfumature meravigliose, scelta direttamente dalla mia amica Alessia.

DSC_0031It was a real test for me. My first official job, to which everything had to be perfect and the person concerned had to be absolutely satisfied. Rather I would have made everything again, but everything had to go for the correct verse. And in fact I don’t tell you the tension in the ‘work in progress’, just only in the cutting: a wonderful peach colored silk taffetà with amazing tones, chosen directly by my friend Alessia.

Ma partiamo dall’inizio. Qualche mese fa, dopo aver raccontato alle mie amiche il mio entusiasmo sul nuovo percorso del cucito che stavo intraprendendo, una di loro mi ha chiesto espressamente di confezionare per lei l’abito che avrebbe dovuto indossare al matrimonio di una cara amica. Di getto, non mi sono certo tirata indietro (avevo abbastanza tempo per rifarlo tre o quattro volte in caso fosse andata male la prima), senza pensare alle eventuali difficoltà che potevano nascere cucendo per qualcun altro. Non che mi accontenti quando lavoro per me, ma questa era un’occasione davvero speciale per commettere un passo falso.

DSC_0021But let’s start from the beginning. A few months ago, after having told my enthusiasm to my friends on my new sewing adventure, one of them has expressly asked me to manufacture for her the dress that she would have had to wear on a dear friends’ wedding day. Without thinking, I didn’t back down, of course (I had enough time to remake it three or four times in case the first one went wrong), without thinking about the possible difficulties that could be born sewing for somebody else. Not that I satisfy me when I work for myself, but this was indeed a special occasion to commit a false footstep.

Comunque, passato lo scalino del taglio (dove lo ammetto, quasi mi tremavano le mani), il resto è filato tutto abbastanza liscio. Ho curato tutto nei particolari, dallo scollo a V, come lo voleva Alessia, al giromanica, rifinito con dello sbieco rigirato all’interno (per lo scollo, devo fare un ringraziamento a Francesca Atelier Vicolo n° 6 per i preziosi consigli). La lampo sul retro l’ho cucita nascosta e a mano, come anche l’orlo al fondo, dove ho preferito rifinire con piccoli punti invisibili a mano.

However overcome the barrier of the cut (where I admit it, my hands almost trembled), the rest went quite on the right way. I have taken care of everything in every detail, from the V round necked, as Alessia wanted, to the armhole, finished up with some bias turned to the inside (fot the V round necked I have to thank Francesca Atelier Vicolo n° 6 for her precious suggestions). I have sewn the hidden zip on the back to hand, as also the edge to the fund, that I preferred to finish up with small points hidden to hand.

DSC_0002 DSC_0003

DSC_0005 DSC_0008

A coronare questo modello, Alessia ha voluto una cintura con un grande fiocco sul retro. Una vera ciliegina sulla torta direi. Per creare il fiocco ho utilizzato della retina da ricamo e l’ho rivestita con la stoffa dell’abito, in modo che rimanesse rigido e non si afflosciasse; per la cintura, invece, ho semplicemente rivestito una striscia di gros grain. Infine, ho inserito due gancetti ai due capi per la chiusura.

To crown this model, Alessia has wanted a belt with a great bow on the back. The true cherry on top. To create the bow I have used some embroidery net and I have dressed it with the cloth of the suit, so that it was rigid and it didn’t get flabby; for the belt, I have simply dressed a strip of gros grain. I have finally inserted two hooks to the two heads for the closing.

DSC_0014

DSC_0045

Nel complesso, posso dire di essere soddisfatta, anche se so bene che c’è ancora molto da lavorare e migliorare. Ma sono contenta perché mi sono messa in gioco ed essendo alle prime armi non era proprio così semplice per me. Non mi sono fatta sfuggire un’occasione d’oro e sono ancora più felice perché la mia amica ha avuto fiducia in me. Non posso che ringraziarla DSC_0061enormemente per avermi dato questa opportunità, per avermi aiutato a crescere un pochino in più in questo campo e per avermi dato la possibilità di iniziare ad abbattere qualche timore che esce fuori quando bisogna sottoporsi al giudizio degli altri.

Adesso, testa bassa per caricare le pile per il prossimo incarico, ma intanto vi lascio qualche scatto fatto alla bellissima Alessia.

As a whole, I can say to be satisfied, even if I know well that there is still hard to work and to improve. But I’m happy because I exposed myself and being a beginner this was not so simple for me. I have not made to escape a gold occasion and I am happy even more because my friend has had trust in me. I only have to thank her enormously to have given me this opportunity, to have helped me to grow a little bit more in this field and to have given me the possibility to demolish some fear that exists when you must submit yourself in the opinion of the others.
Now, low head to load the batteries for the next charge but in the meanwhile I show you some shot of my beautiful friend.

DSC_0057  DSC_0012  DSC_0043

DSC_0010  DSC_0054

Annunci

15 thoughts on “Abito Alessia – Alessia Dress

    1. Devo ammettere che ero un po’ impaurita quando ho preso le forbici in mano! Un po’ per il valore indiscutibile della stoffa, e poi perché era il primo incarico ufficiale 🙂 Il risultato però mi piace molto!!

      Liked by 1 persona

  1. Complimenti per il tuo lavoro, sei stata bravissima, il modello è “semplice”, lineare ma d’effetto. Il colore mi piace moltissimo. Sei diventata davvero tanto tanto brava 🙂 i miei complimenti, hai fatto benissimo ad accettare questa sfida, hai vinto alla grande 🙂 ❤

    Liked by 1 persona

    1. Ma grazie! Come sei gentile! :* ;* Il tuo commento mi riempie ancora più di positività! Devo dire che mettersi sotto i riflettori non è facile e tanto meno far fronte al giudizio degli altri. Ma per combattere le paure da qualche parte dovevo iniziare e la mia amica mi ha offerto l’occasione su un piatto d’argento 🙂
      Grazie ancora a te, sono felice ti piaccia 😉 😉

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...