L’ultimo abito estivo – Last summer dress

DSC_0035bis

Giuro che questo sarà l’ultimo abitino estivo di quest’anno. Fino alla prossima primavera non ne farò più altrimenti non saprò più dove metterli.

I promise that this is my last summer dress for now. Until next spring I’m not going to sew other one or I will not know where to put them.

  tubino giallo    DSC_0037bis

Sfogliando La Mia Boutique di agosto-settembre, però, ho messo il segno su questo tubino inserendolo direttamente nella mia ‘to do list’. Era troppo carino per non farlo. Credo che in ogni armadio femminile non possa mancare questo tipo di abito e inoltre l’ho apprezzato ancora di più grazie a questo motivo particolare sul davanti. Quando ho deciso di crearlo, però, non avrei mai pensato di avere così tanti grattacapi, proprio a fare il davanti. La difficoltà infatti è stata, oltre a cercare di far venire uguali i due fori, anche cercare di fare delle cuciture ben fatte e che rendessero il capo fine ed elegante. Il modello presentato sulla rivista dava il cartamodello su più parti: i fianchetti laterali, il pannello centrale davanti e quello dietro e poi lo scollo e le varie paramonture per rinforzare scollo dietro e davanti.

Leafing through ‘La mia Boutique’ August-September, I marked this sheath dress adding it in my ‘to do list’. It was too beautiful to miss in my wardrobe. I think that in every woman closet it could not miss it and moreover, I liked it more for its particular motif on the front. When I decided to sew it, however, I could not imagine to have so many problems, right to sew the front of the dress. The difficult, in fact, was the creation of the equal holes, and obviously a good seam that could make a refined and elegant dress. The model of the mag gave the pattern in more parts: the two sides, the central panel front and back, the neckline and the facings.

DSC_0036bisTutto è stato facile fin quando ho assemblato il corpo del modello, ho azzeccato la mia taglia e non ho nemmeno dovuto fare modifiche. Ho perso un po’ più di tempo invece, come ho detto prima, a creare il motivo anteriore, perché essendo formato da più parti non potevo fare pasticci. Alla fine, facendo molte prove, sono arrivata al dunque, trovando tra l’altro un risultato molto soddisfacente. Praticamente  ho lavorato le paramonture e i pezzi dello scollo in maniera separata, rigirandoli dopo. Poi, per unirli li ho ‘incastrati’ uno con l’altro facendo delle cuciture a vista. È vero, le cuciture si vedono, ma trovo che anche questo possa fare motivo.

eams are visiblEverything was easy in assembling the body of the dress, I guessed the right size and I had not to do further changes. Instead, I took a lot of time, as I told before, creating the frontal motif, because being made of many parts I couldn’t make mistakes. At the end, after many tests, I tried the right way with a great result. Practically, I sewed separately the pieces of the dress and of the facings and then I turned them over. After, to join each other, I make some view seam. It’s true that se, but I think that this element can be part of the frontal motif of the dress.

Per quanto riguarda la zip sul retro, ne ho comprate due invisibili: una adatta all’abito ed una bianca per fare delle prove su stoffa di scarto (siccome non ne avevo mai utilizzate). L’unico problema è che non sapevo dell’esistenza del piedino apposito per zip invisibili e quindi non avendolo a disposizione subito, ho fatto che cucirla a mano ma pur sempre invisibile: è un lavoro lungo, ma la cucitura a mano ha comunque sempre il suo perché (il prossimo obiettivo rimane quindi procurarmi il piedino per le zip invisibili).

DSC_0041bisAs regards the zip on the back, I’ve bought two invisible one: one for the dress and another to test myself using them. When I started, however, a problem came out: I didn’t know about the existence of a specific presser foot for this work and so, not having it, I decided to sew the zip to hand, with a hidden seam: it’s a hard work, but it is always well refined (however it is my next purchase).

A completare l’outfit, ho pensato di creare anche una piccola pochette, utilizzando la stessa stoffa dell’abito per l’esterno e foderandolo all’interno con uno scarto di cotone a fiori. Ho poi rivestito un pezzo di gros grain per fare il manico più rigido e alla fine una striscia di pizzo ed un fiocchetto per decorare l’esterno.

To finish my outfit, I created a clutch bag, using the same fabric of the dress for the outside, while for the inside I used a flowered scrap of a summer top. For the handle, I dress a piece of gros grain and finally a lace line and a bow to decorate the outside.

DSC_0045bis

DSC_0049bis

DSC_0050bis

Annunci

7 thoughts on “L’ultimo abito estivo – Last summer dress

    1. Grazie Silvia! Me ne sono innamorata subito, anche perché sembrava semplicissimo… la difficoltà è arrivata dopo, ci ho perso un sacco di tempo tra far venire uguali i due fori e far delle cuciture decenti, ma alla fine non è malaccio 🙂 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...