Un attacco di cucito creativo – A creative sewing flair

DSC_004321

Questa volta niente abiti né gonne. Questa volta vi parlo di un lampo di cucito creativo, che mi è stato commissionato da mia cognata e che ho DSC_0063accettato di fare molto volentieri. Si tratta di un copri pouf che inizialmente si presentava semplice ed anonimo in polistirolo bianco e che quindi aveva bisogno di un po’ di colore e di personalizzazione.

This time neither dresses or skirts. This time I talk to you about a creative sewing flair, ordered by my sister in law and that I accepted gladly. It’s about a cover for a pouffe that initially was simple and anonymous, made only with white polystyrene.

La stoffa me l’ha fornita lei stessa e a me è toccato lo studio del taglio e la confezione. Dopo aver preso le misure, ho pensato di creare una lunga striscia che avvolgesse il corpo del pouf e chiuderlo con un semplice strappo. Ho pensato a questa versione così da poter essere facilmente estraibile per il lavaggio.DSC_0052

She gave me the fabric and I had to think about the cut and the tailoring. After
having taken measures, I decided to sew a long line that could envelop the body of the pouffe and as closure a simple twist. I’ve chosen this version so that it would be simpler to extract for the  washing.

La sola difficoltà è arrivata con il coperchio. Volevo creare una coulisse per DSC_00421inserire l’elastico, ma negli angoli non avevo idee su come cucire per non creare difetto. A questo punto, quindi, come mio solito ho lasciato tutto a riposo per qualche tempo fin quando, una sera, mentre chiacchieravo con degli amici la mia mente si è fatta qualche viaggio dandomi la giusta idea per terminare il progetto. Non che si tratti di chissà quale idea, ma non mi era venuta affatto prima. Alla fine, infatti, ho semplicemente cucito un elastico direttamente sulla stoffa con uno zig zag elastico. In questo modo il tessuto si è arricciata da solo diventando un perfetto ed aderente copri coperchio.

The only difficult was with the cover. I would like to sew a coulisse to insert the
elastic band, but I didn’t know how to DSC_0048sew angles to not be ill fitting. At this point, as I usually do, I left my project for a few days until when, during an
evening with friends, while I was chatting, my mind travelled away giving me the right idea to end my project. It’s not a very special idea but it’s the right one and it arrived later. At the end, in fact, I simply sewn the elastic band directly on the fabric, with an elastic zig zag point. In this way, the fabric wrinkled, becoming a perfect and snug cover.

DSC_0038

DSC_0039
DSC_0046

Visto che poi mi è avanzato un pezzetto di stoffa di scarto ed un pezzetto di strappo, ne ho approfittato per confezionare un nuovo porta Kindle per me. Un po’ più grande del primo che avevo fatto (se non lo ricordate, guardatelo qui) e con un bel taschino anteriore per inserire il cavetto.

Given that a piece of fabric and a piece of twist abounded, I’ve decided to sew a new cover for my Kindle. It’s a little bit bigger than the first one (if you can’t remember it, read here) and with a nice pocket in the front to put its lead.

DSC_0053           DSC_0054

DSC_0055

Allora, che ne pensate del mio attacco di cucito creativo?

So, what do you think about my creative sewing flair?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...